Agri-Cultura

Nutrirsi, coltivare e riciclare la scuola!

Agri-Cultura è un progetto iniziato presso l’I.C. Sinnai 1, grazie al contributo della Fondazione di Sardegna e in collaborazione con l’agenzia regionale Laore e l’amministrazione comunale di Sinnai.

Il progetto punta a valorizzare e promuovere il consumo di prodotti agroalimentari di qualità e a filiera corta, a riutilizzare gli spazi inutilizzati del cortile della scuola come orti urbani e portare i bambini a sporcarsi le mani e comprendere meglio la stagionalità dei prodotti.

L’idea di accompagnare 150 bambini della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Via della Libertà arriva dall’esigenza di tessere un nuovo legame tra i bambini e il loro territorio. Infatti, secondo alcuni studi realizzati in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione molti bambini disconoscono le nozioni base base riguardo la natura e l’origine degli alimenti. Non è raro, specialmente tra i più piccoli, assistere alle più creative spiegazioni di come gli ortaggi crescano sugli alberi o le uova nascano sugli scaffali dei supermercati.

I tre moduli del progetto sono legati ai temi dell’educazione ambientale, educazione alimentare (che coinvolgerà anche le mense frequentate dai bambini) e la creazione di un orto scolastico. Attraverso le attività svolte i bambini possono imparare a riconoscere quali prodotti vengono offerti dal territorio in cui vivono e in che modo essi possano essere combinati; hanno conosciuto fattorie didattiche locali  specializzate nella produzione e lavorazione di prodotti a km 0; hanno parlato di blue-economy e analizzato i flussi di produzione/scarto all’interno dell’istituto, individuando soluzioni di riuso; hanno curato con le proprie mani l’orto della scuola, capendo la fatica che l’agricoltura implica e apprezzandone maggiormente i frutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: